Massimo Cialfi • Via Crescenzago, 36C - 20134 - Milano • Tel. 339.7010050 • m.cialfi@organipercontinuo.com
testata

Diplomato in trombone moderno presso il Conservatorio „G. Verdi“ di Milano. Ha proseguito con gli studi di composizione sostenendo e superando l' esame di corso superiore di composizione sperimentale.
Ha frequentato il primo biennio di musicologia sempre presso il Conservatorio di Milano.
Ha conseguito il Certificat di trombone barocco presso il Koninklinjk Conservatorium di Den Haag (Olanda) e l’Aufbau Studium in musica medioevale e rincascimentale presso la Schola Cantorum di Basilea (Svizzera).
Ha conseguito l’abilitazione ordinaria di stato all’insegnamento di Educazione Musicale nella scuola media e nella scuola media superiore.

Ha collaborato con l’orchestra della Scala di Milano,dell’ orchestra regionale della Lombardia dei Pomeriggi Musicali, dell’ Angelicum di Milano, dell’orchestra RSI di Lugano.

Ha maturato esperienze di musica di scena con il Piccolo Teatro di Milano sotto la regia di G. Strehler (il "Faust" frammenti parte prima e parte seconda) e G.Tofano ( la "Commedia degli ebrei alla corte di Mantova )e con M.Ovadia nel "Golem".
Si é dedicato come trombonista nel campo jazz swing (New Forties Bigband) e jazz diexiland ( Savanna Serenades) Ha allargato le sue competenze musicali alla musica folk dedicandosi alla pratica dell’ organetto diatonico, zampogna e tuba (helicon).

Ha affrontato lo studio della ricostruzione e pratica della danza antica rinascimentale e barocca sia dal punto di vista musicale che coreutico frequentando stage di specializzazione ( con I ballerini e coreografi A.Francalanci F. Lancelot, D. Colonna, ) ed ha collaborato con alcuni gruppi di danza antica
(diretti da F. Sparapani, M.Padovan , Beatrice Cristini ).

Ha collaborato in numerose produzioni concertistiche, radiofoniche e di registrazione discografica con musicisti e direttori di fama quali G. Savall, N. Rogers, G. Garrido, K. Junghänel, G. Antonini, D. Fasolis, O. Dantone, G. Acciai, M. Mencoboni, R. Alessandrini, C. Toet, B.Torton,B.Bagby .

E´ stato fondatore del gruppo di musica rinascimentale „Theatrum instrumentorum Milano e attualmente collabora stabilmente come percussionista e suonatore di Salphinx (tromba naturale diritta) con il gruppo di ricostruzione della musica dell’ antica grecia “Melpomene” diretto da K. Steinmann. Attualmente dirige il gruppo di musica medievale e rinascimentale „Alta Musicae“.

Svolge attività concertistica come trombonista specializzato nelle taglie di tenore e basso per il repertorio barocco e rinascimentale, suonatore di tromba da tirarsi per il repertorio medioevale e strumentista di ophicleide per il repertorio classico e romantico.
Pratica da diversi anni la ghironda, la cornamusa, l’organetto diatonico.
Negli ultimi anni si è dedicato allo studio approfondito delle percussioni antiche e popolari( nacchere, cimbali, tamburi a cornice ) specializzandosi con G.Veles, M.Metzler e A.Pani e Madjid Khaladj

Attualmente svolge consulenze artistiche e collabora con diverse formazioni musicali (tra le quali si segnalano il gruppo di danza antica “Contrappasso Nuovo" di Firenze, il gruppo strumentale " Les Cornets Noirs" di Basilea (Svizzera), l’ensemble “ Seicento Novecento” di Roma, Il gruppo vocale-strumentale “Orientis Partibus” di Assisi) oltre a continuare l’ attività di ricerca e divulgazione nell’ ambito della prassi della musica antica del trombone rinascimentale e barocco. Nel 2007 ha svolto in qualità di docente un master di trombone antico presso il Conservatorio di Musica “G.Verdi” di Torino.
Dal 1990 si occupa di organaria antica anche con l’acqisto di organi positivi: uno in stile rinascimentale (2 registri), uno in stile barocco ad ala (4 registri), uno in stile tardo barocco a cassapanca (3 registri) e un’altro a cassapanca con torre (5 registri) maturando così una esperienza specifca nell’ ambito della realizzazione e concertazione del basso continuo nonché lo studio delle problematiche inerenti le accordature e i temperamenti storici.

 

 

Curriculum